Finanziamento, manuale utenti

Finanziamento di interventi informativi finalizzati allo sviluppo dell’azione prevenzionale: manuale utenti

La procedura informatica per l’inoltro delle domande è aperta dalle ore 12:00 del 30 giugno 2021 e si chiude alle ore 18:00 del 20 luglio 2021.

L’avviso pubblico trova riferimento nelle disposizioni di cui all’art. 9 e all’art. 10 del d.lgs. n. 81/2008 e s.m.i., nonché nel disposto dell’art.12 della legge 7 agosto 1990 n. 241 s.m.i.

La selezione delle proposte progettuali ammissibili è effettuata secondo l’ordine cronologico di presentazione delle domande, fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

Soggetti destinatari

I destinatari delle attività sono:

  • lavoratori;
  • datori di lavoro, dirigenti e preposti;
  • rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza (Rls, Rlst);
  • responsabili e gli addetti del servizio di prevenzione e protezione (Rspp/Aspp);
  • medici competenti.

Soggetti proponenti

Possono presentare domanda i seguenti soggetti proponenti:

  • organizzazioni nazionali dei datori di lavoro e dei lavoratori comparativamente più rappresentative sul piano nazionale;
  • organismi paritetici;
  • enti di patronato nazionali;
  • enti di patronato costituiti dalle confederazioni e associazioni operanti esclusivamente nelle province autonome di Trento e di Bolzano.

>> SCARICA MANUALE

Il presente documento descrive le funzionalità del portale INAIL, Avviso pubblico informazione per la prevenzione 2020, per l’inserimento e la gestione delle domande di ammissione.

Avviso pubblico Informazione per la prevenzione 2020

Bando Bric 2021

Scade l’8 luglio 2021 il termine per l’invio delle proposte progettuali.

Con il bando Bric 2021, l’Inail intende valorizzare e implementare la propria rete scientifica, mediante l’affidamento di progetti in collaborazione di durata biennale, per lo sviluppo di tematiche di ricerca in ambiti peculiari, per il completamento degli obiettivi di ricerca del Piano di attività di ricerca 2019/2021 e in una prospettiva integrata con la prossima pianificazione operativa triennale ai sensi del d.lgs. 25 novembre 2016, n. 218.

Destinatari delle collaborazioni

Enti di ricerca pubblici e relative articolazioni organizzative interne (ad esempio Dipartimenti) che siano dotate del relativo potere di rappresentanza nei rapporti con i terzi secondo i rispettivi ordinamenti o in virtù di specifici atti di delega, Università e relativi Dipartimenti universitari, Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico.


Pubblicato il Bando Bric 2021 per l’affidamento di progetti in collaborazione di durata biennale, per lo sviluppo di tematiche di ricerca in ambiti peculiari, rivolto a enti di ricerca pubblici e relative articolazioni organizzative, università e relativi dipartimenti, istituti di ricovero e cura a carattere scientifico (Irccs).

Oltre ai destinatari istituzionali, possono collaborare ai progetti anche altri enti, in qualità di partner, tra cui regioni, province autonome, pubbliche Amministrazioni (ad esempio Asl, aziende ospedaliere, Arpa), strutture di ricerca delle associazioni di categoria e delle parti sociali.
Per l’attivazione del sistema di collaborazioni è previsto un finanziamento massimo per il primo anno di attività di ricerca pari ad € 2.350.000,00.
Ciascun destinatario istituzionale deve inviare la domanda, corredata della proposta progettuale avente ad oggetto una delle quattro tematiche indicate nell’allegato A del Bando, entro le ore 24 dell’8 luglio 2021,tramite posta elettronica certificata all’indirizzo e-mail bandobric@postacert.inail.it.
Nell’oggetto della pec deve essere riportata la seguente dicitura: “Bando BRiC INAIL – Tematica programmatica ID n.____/2021”

>>>> TESTO INTEGRALE

Rifiuti Speciali, Sicurezza, la formazione, bando, Green Pass

News sicurezza ambiente qualità  E-learning HSE, Banca dati Newsletter 22 del 16 GIUGNO 2021, Rifiuti Speciali, Sicurezza, la formazione, bando, Green Pass.

In caso di difficoltà  nel recupero credenziali, non esiti a inviare una mail a mail@portaleconsulenti.it.

Ricordiamo che l’accesso al Portale è Gratuito per l’utilizzo dell’intera Banca Dati.


  • Tutto
  • Bandi e Concorsi
  • Download
  • Edilizia
  • Generale
  • In evidenza
  • Newsletter
  • Sicurezza
  • Testo Unico

Bandi, Sorveglianza, disturbi muscoloscheletrici.

News sicurezza ambiente qualità  E-learning HSE, Banca dati Newsletter 28 del 4 Agosto 2021, Bandi, Sorveglianza, disturbi muscoloscheletrici. In caso di difficoltà  nel recupero credenziali, non esiti a inviare una mail … Read More

38 milioni per i nuovi bandi

Brevetti+, Marchi+ e Disegni+, 38 milioni per i nuovi bandi. Le Pmi potranno richiedere gli incentivi a partire da settembre A partire da settembre le PMI potranno presentare le domande per richiedere … Read More

COVID e Telelavoro

Disciplinare il telelavoro nell’Europa post COVID-19 Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro La pandemia di COVID-19 ha costretto molte imprese ad adottare il telelavoro. Per il … Read More

DMS, digitalizzazione del lavoro

La digitalizzazione del lavoro: rischi psicosociali e disturbi muscoloscheletrici lavoro-correlati disturbi muscoloscheletrici (DMS) La digitalizzazione dell’economia ha modificato la natura del lavoro mediante il telelavoro, il lavoro su piattaforma digitale … Read More

Stare in piedi vincolato a lungo al lavoro

Posizioni in piedi forzate per periodi prolungati: effetti sulla salute e consigli in materia di buone pratiche Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro Rapporto sugli effetti … Read More

Stress termico ambientale

ISPETTORATO NAZIONALE DEL LAVORO Nota 2 luglio 2021, n. 4639 Tutela dei lavoratori – Stress termico ambientale In considerazione dei rischi cui risultano esposti i lavoratori in conseguenza delle condizioni … Read More

L’attacco hacker alla Regione Lazio

L’attacco hacker alla Regione Lazio è stato portato a segno utilizzando un ransomware. Un attacco che mira a bloccare i sistemi informatici, cifrandoli e rendendolo inutilizzabili fino al pagamento di … Read More

Sorveglianza sanitaria eccezionale proroga

Sorveglianza sanitaria eccezionale: proroga dei termini Sono stati prorogati fino al 31 dicembre 2021 i termini sulla sorveglianza sanitaria eccezionale. Prorogati fino al 31 dicembre 2021 i termini delle disposizioni … Read More

Reddito di cittadinanza ultimi dati

Al 30 giugno 2021 i percettori di reddito di cittadinanza tenuti alla sottoscrizione del patto per il lavoro sono 1.150.152. Di questi, il 34,1% è stato preso in carico in quanto ha sottoscritto con … Read More

Credito imposta, Formazione, GDPR, Green Pass

News sicurezza ambiente qualità  E-learning HSE, Banca dati Newsletter 27 del 28 Luglio 2021, Credito imposta, Formazione, GDPR, Green Pass. In caso di difficoltà  nel recupero credenziali, non esiti a inviare … Read More

Formazione nuovo credito di imposta

DL Sostegni-bis: tax credit formazione professionale di alto livello Le imprese che sostengono direttamente la formazione del proprio personale nell’ambito delle nuove tecnologie o che pongono in essere iniziative finalizzate allo sviluppo e all’acquisizione … Read More

Apertura anno scolastico

Il Ministero dell’Istruzione ha inviato alle istituzioni scolastiche la nota operativa con le indicazioni del Comitato Tecnico Scientifico per l’emergenza sanitaria per l’avvio del prossimo anno scolastico 2021-2022. Il Ministero … Read More


Siamo alla ricerca di writer editor che vogliono collaborare con il PortaleConsulenti.  Scopri di più

Cliccando sul link del gruppo potrai ricevere le notifiche direttamente da Linkedin ed essere aggiornato costantemente sulle novità  in ambito HSE sicurezza ambiente qualità  E-learning

Newsletter 22 del 16 giugno 2021

Bando Punto Impresa Digitale

Camera Commercio Salerno

B2C E B2B PER LE PMI SALERNITANE DEL TURISMO E DI ALTRI SETTORI. (Approvato con Deliberazione Giunta camerale n° 30 del 1/6/2021.

La Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura è impegnata nello svolgimento di programmi strategici valutati di interesse nazionale dal Ministero dello Sviluppo economico, tra i quali il progetto “Punto Impresa Digitale” (PID), al fine di promuovere la diffusione della cultura e della pratica digitale nelle micro, piccole e medie imprese di tutti i settori economici attraverso:

– la diffusione della “cultura digitale” tra le MPMI della circoscrizione territoriale camerale;
– l’innalzamento della consapevolezza delle imprese sulle soluzioni possibili offerte dal digitale e sui loro benefici;
– il sostegno economico alle iniziative di digitalizzazione in ottica Impresa 4.0 implementate dalle aziende del territorio in parallelo con i servizi offerti dai costituendi PID.

Attivazione di sistemi di eCommerce verso i consumatori finali (B2C) e verso altre imprese (B2B), attraverso la loro adesione a marketplace italiani, europei ed internazionali, per superare lo scoglio delle limitate dimensioni delle singole attività commerciali e senza la necessità di investimenti elevati.

Per il conseguimento delle finalità descritte, la Camera di Commercio di Salerno, con il presente Bando prevede l’erogazione di contributi a fondo perduto per favorire:

– l’attivazione di uno spazio/negozio virtuale online attraverso l’adesione a piattaforme telematiche, già esistenti e consolidate, sia a livello nazionale sia internazionale che offrano ai propri utenti la possibilità di vendere prodotti o servizi on line, in qualsiasi momento, da qualunque postazione Internet e con diverse modalità, incluse le vendite a prezzo fisso e a prezzo dinamico, comunemente definite come «aste online»;
– il miglioramento della visibilità digitale delle imprese attraverso la pianificazione e l’implementazione di campagne di digital marketing sui principali motori di ricerca e piattaforme social;
– l’implementazione delle vetrine virtuali (schede prodotto, inclusa etichettatura per esportazione, copy writer, servizi fotografici e video) e la promozione dei prodotti (digital marketing, campagne pubblicitarie).

Le risorse complessivamente stanziate dalla Camera di commercio a disposizione dei soggetti beneficiari ammontano a euro 200.000,00 a valere sulle risorse progetti ex 20% per € 100.000,00 Formazione Lavoro e per € 100.000,00 Turismo.

SPESE AMMISSIBILI:
MISURA A – E COMMERCE
MISURA B – DIGITAL MARKETING

A pena di esclusione, le richieste di voucher devono essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica, con firma digitale, attraverso lo sportello on line “Contributi alle imprese”, all’interno del sistema Webtelemaco di Infocamere – Servizi e-gov, dalle ore 8:00 del 23 giugno 2021 fino alle ore 8:00 del 23 luglio 2021. Saranno automaticamente escluse le domande inviate prima e dopo tali termini. Non saranno considerate ammissibili altre modalità di trasmissione delle domande di ammissione al voucher.

SCARICA BANDO

scarica
download bando

Camera Commercio SALERNO

Approvato con Deliberazione Giunta camerale n° 30 del 1/6/2021

Bando Voucher digitali I4.0 2021

Rivolto alle micro, piccole e medie imprese operanti nelle province di Arezzo o di Siena

Destinatarie dell’edizione 2021 del bando Voucher digitali I4.0  –  che si articola in due specifici avvisi:  Bando Arezzo e Bando Siena – sono le MPMI aventi sede legale nelle province di Arezzo o di Siena.

L’intervento prevede la concessione di voucher, contributi a fondo perduto, che cofinanzieranno progetti di digitalizzazione attivati dalle piccole e medie imprese delle province di Arezzo e Siena per servizi o soluzioni focalizzati sulle nuove competenze e tecnologie digitali e per interventi di digitalizzazione ed automazione.

Gli ambiti interessati sono vari: si va dalle soluzioni tecnologiche per la manifattura avanzata alla cybersicurezza e business continuity, dai sistemi di e-commerce alle tecnologie per l’in-store customer experience oltre ovviamente alle dotazioni tecnologiche per la realizzazione del telelavoro e dello smart working.

Saranno inoltre finanziati soluzioni tecnologiche finalizzate alla transazione ecologica. I voucher avranno un contributo massimo di euro 3.500,00 e dovranno comunque contare un investimento minimo di Euro 1.430,00 (per riconoscere un contributo di almeno 1.000,00 Euro ad impresa). L’entità massima dell’agevolazione non potrà superare il 70% delle spese ammissibili.

Alle imprese in possesso del rating di legalità  verrà riconosciuta una premialità  di 250 euro .

Il bando è pubblicato da  lunedì 10 maggio e le domande possono essere presentate da lunedì 17 maggio fino al 30 giugno 2021. Il termine potrà essere anticipato in caso di esaurimento delle risorse

scarica

Rivolto alle micro, piccole e medie imprese operanti nelle province di Arezzo o di Siena