Superbonus 110, SOA, Fondi, Formazione e beni 4.0

News sicurezza ambiente qualità  E-learning HSE, Banca dati Newsletter 18 del 10 Maggio 2022, Superbonus 110, SOA, Fondi, Formazione e beni 4.0.

In caso di difficoltà  nel recupero credenziali, non esiti a inviare una mail a mail@portaleconsulenti.it.

Ricordiamo che l’accesso al Portale è Gratuito per l’utilizzo dell’intera Banca Dati.


Superbonus 110 e SOA

 

Lavori sopra i 516mila euro, servirà la certificazione Soa. Gli artigiani: così si taglia fuori l’80 per cento delle imprese Resta un rebus l’accesso al Superbonus 110% per i proprietari …LEGGI TUTTO


Suoli contaminati da amianto

 

Analisi e gestione dei suoli contaminati da amianto. INAIL 2022 La gestione dei suoli contenenti amianto rappresenta una problematica ancora irrisolta nei settori della salute e sicurezza ambientale e del …LEGGI TUTTO


Fondo impresa femminile

 

l Fondo impresa femminile è l’incentivo del Ministero dello sviluppo economico che sostiene la nascita, lo sviluppo e il consolidamento delle imprese guidate da donne attraverso contributi a fondo perduto e finanziamenti agevolati. …LEGGI TUTTO


Nuova Classificazione Ateco 2007 aggiornamento 2022

 

Con la nota informativa del 29 dicembre 2021 l’ISTAT ha comunicato la pubblicazione della nuova Classificazione Ateco 2007 aggiornamento 2022, decorrente dal 1° gennaio 2022 e recepita a livello amministrativo …LEGGI TUTTO


Investimenti su elettronica innovativa

 

Il Ministero dello sviluppo economico comunica che entro le ore 17:00 del 16 maggio 2022, le imprese italiane potranno presentare domanda per richiedere incentivi a sostegno della ricerca, progettazione e produzione …LEGGI TUTTO


Monitoraggio settore edile

 

Costituito comitato di monitoraggio nell’ambito del sistema della congruità nel settore edile. Decreto Direttoriale n. 17 del 15 aprile 2022 Il comitato, composto da rappresentanti delle amministrazioni coinvolte e delle …LEGGI TUTTO


Livelli di esposizione alle radiazioni ionizzanti

 

DECRETO 22 aprile 2022 Modalità e livelli di esposizione dei lavoratori e del personale di intervento ai sensi dell’articolo 124, comma 12, del decreto legislativo 31 luglio 2020, n. 101. …LEGGI TUTTO


formazione 4.0 e beni immateriali 4.0

 

Decreto AIUTI 2022 Il bonus per i beni immateriali sale dal 20% al 50% mentre l’aliquota per lo sviluppo di competenze aumenta dal 50% al 70% per le piccole imprese … LEGGI TUTTO


Fondo per gli investimenti agricoltura

 

A partire dal 23 maggio e fino al 23 giugno 2022, le micro, piccole e medie imprese agricole potranno richiedere le agevolazioni del Fondo per gli investimenti innovativi relative alle …LEGGI TUTTO


Lavoratore, Codici EER, Covid, videoconferenza proroga

News sicurezza ambiente qualità  E-learning HSE, Banca dati Newsletter 17 del 3 Maggio 2022, Lavoratore, Codici EER, Covid, videoconferenza proroga. In caso di difficoltà  nel recupero credenziali, non esiti a inviareLEGGI TUTTO


Siamo alla ricerca di writer editor che vogliono collaborare con il PortaleConsulenti. Scopri di più

Gruppo linkedin del Portale Consulenti

Cliccando sul link del gruppo potrai ricevere le notifiche direttamente da Linkedin ed essere aggiornato costantemente sulle novità  in ambito HSE sicurezza ambiente qualità  E-learning

Newsletter 18 del 10 Maggio 2022

Superbonus 110 e SOA

Lavori sopra i 516mila euro, servirà la certificazione Soa. Gli artigiani: così si taglia fuori l’80 per cento delle imprese

Resta un rebus l’accesso al Superbonus 110% per i proprietari delle villette. Nonostante il decreto Aiuti abbia spostato dal 30 giugno al 30 settembre la data per raggiungere la soglia del 30% dei lavori realizzati (con spese sostenute fino al 31 dicembre 2022), rimangono non pochi ostacoli. Il primo è la ritrosia delle banche, che tendono a rifiutare le pratiche legate alla cessione del credito per via delle complessità burocratiche.

Un problema che il governo ha cercato di risolvere nel Decreto Aiuti con le nuove norme «sblocca cessioni» che sono però ancora in via di definizione. L’impossibilità di cedere il credito, non a caso, in molti casi si è tradotta in uno stop dei cantieri.

Il provvedimento prevede che, dal primo luglio 2023, per beneficiare dei bonus per lavori sopra i 516milla euro, ci si dovrà rivolgere a imprese con la certificazione SOA, finora necessaria alle aziende per partecipare ad appalti pubblici. L’emendamento è stato approvato dalle commissioni Industria e Finanze del Senato.

Protestano Confartigianato e Cna – “Il Parlamento si assume la grave responsabilità di escludere circa l’80% di micro e piccole imprese dal mercato della riqualificazione edilizia introducendo nuove e incomprensibili barriere burocratiche“. Lo dicono Confartigianato e Cna protestando contro una norma che rischia di penalizzare pesantemente la categoria.

Le scadenze – L’obbligo di richiedere la SOA scatterà dal primo gennaio: da quella data le imprese dovranno dimostrare di aver fatto almeno richiesta agli enti certificatori. Dal primo luglio dovranno invece aver ottenuto la certificazione per lavorare.

Dal 1° gennaio 2023 al 30 giugno 2023, per poter ottenere il Superbonus e gli altri bonus edilizi, le imprese chiamate ad eseguire i lavori in appalto o in subappalto dovranno:
– essere in possesso della qualificazione SOA, prevista dall’articolo 84 del Codice Appalti, al momento della sottoscrizione del contratto di appalto o subappalto;
– essere in possesso, al momento della sottoscrizione del contratto di appalto o subappalto, di un contratto con uno degli organismi di attestazione, finalizzato al rilascio dell’attestazione SOA.