Bando contributi per l’adozione di sistemi di gestione certificati

Bando contributi per l’adozione di sistemi di gestione certificati – anno 2024. Area geografica Provincia di Lucca, Provincia di Massa-Carrara, Provincia di Pisa.

A disposizione delle imprese, localizzate nelle province di Lucca, Massa-Carrara e Pisa, 300mila euro come contributi a fondo perduto per l’adozione di sistemi di gestione certificati o l’acquisizione di certificazioni di prodotto o professionali mettendo.

Per i dettagli è necessario prendere visione del bando allegato a questa pagina.

Chi può beneficiare del contributo per l’adozione di sistemi di gestione certificati

Possono beneficiare del contributo le imprese o loro consorzi che, al momento della presentazione della domanda di contributo siano attive e in regola con l’iscrizione al Registro delle Imprese, in regola con il pagamento del Diritto annuale, avere una casella di posta elettronica certificata (PEC) attiva e funzionante al Registro imprese. Altre condizioni per accedere al voucher sono indicate nel bando allegato a questa pagina.

Quali sono le spese ammissibili per ricevere il contributo

I voucher sono concessi per interventi volti a conseguire:

  • certificazioni di sistemi di gestione aziendale
  • certificazioni di prodotto
  • certificazioni di conformità professionale
  • diagnosi energetica

Sono considerate spese ammissibili al voucher le spese di consulenza, comprese le spese di formazione del personale sostenute nell’ambito della realizzazione dei suddetti interventi e le spese relative al rilascio delle certificazioni e/o dell’attestazione S.O.A..

Maggiori informazioni riguardanti le spese ammissibili sono indicate nel bando allegato.

A quanto ammonta il contributo

Le agevolazioni sono concesse sotto forma di contributo a fondo perduto nella misura del 50% delle spese riconosciute come ammissibili e regolarmente documentate fino ad un massimo che varia tra i 2.500 euro ed i 5.000 euro a seconda della tipologia di iniziativa realizzata. I voucher sono erogati con l’applicazione della ritenuta d’acconto del 4%.

Come sono concesse le sovvenzioni alle imprese

Il bando prevede due fasi: quella di concessione e quella di erogazione.

Entro la fine di ogni mese, saranno redatte graduatorie relative alle istanze di contributo pervenute entro la chiusura del mese precedente determinate in funzione dell’importo dell’investimento ammissibile, a partire dai valori più elevati.
L’esito dell’istruttoria con la concessione o il diniego del contributo sarà reso noto a mezzo di pubblicazione su questa pagina del sito web della Camera di Commercio della Toscana Nord-Ovest.
L’erogazione del voucher sarà subordinata ad una fase di verifica e avverrà solo dopo l’invio telematico della rendicontazione entro 180 giorni dalla concessione del contributo.

Come inviare la domanda per ricevere il voucher per l’adozione di sistemi di gestione certificati

Le richieste di voucher devono essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica, con firma digitale, attraverso il sistema Restart di Infocamere dalle ore 11 del 03 giugno 2024 fino alle ore 18 del 30 giugno 2024, utilizzando l’apposita modulistica che sarà resa disponibile in questa pagina.

Tutte le informazioni sul sistema telematico Restart per la presentazione della domanda (tutorial e Guide alla presentazione telematica) sono disponibili al link restart.infocamere.it/aiuto

E’ attivo un help desk tecnico per supportare le Imprese nella configurazione della piattaforma telematica Restart info@fondazioneisi.org

Il Bando per la concessione di Voucher alle imprese per l’adozione di sistemi di gestione certificati anno 2024 è stato approvato con delibera della Giunta della Camera di Commercio della Toscana Nord-Ovest n. 19 del 20 febbraio 2024.


download
download