Progetti Faro e Pnrr: 600 milioni di euro

Con il D.M. 28 settembre 2021 – pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 248 del 16 ottobre 2021 – il ministero della Transizione ecologica ha stanziato 600 milioni di euro per quattro linee di intervento nell’ambito del perimetro Progetti fato e Pnrr

MINISTERO DELLA TRANSIZIONE ECOLOGICA

DECRETO 28 settembre 2021

Finanziamento dei progetti «Faro» di economia circolare che promuovono l’utilizzo di tecnologie e processi ad alto contenuto innovativo nei settori produttivi, individuati nel Piano d’azione europeo sull’economia circolare, quali: elettronica e ICT, carta e cartone, plastiche, tessili, nell’ambito dell’Investimento 1.2, Missione 2, Componente 1 del PNRR. (21A06037) (GU Serie Generale n.248 del 16-10-2021)

Progetti Faro e Pnrr: l’obiettivo
L’obiettivo dei finanziamenti è rappresentato da progetti inerenti al potenziamento della rete di raccolta differenziata e degli impianti di trattamento e riciclo.

Verranno finanziati progetti di economia circolare che promuovono l’utilizzo di tecnologie e processi ad alto contenuto innovativo nei settori produttivi, individuati nel “Piano d’azione europeo sull’economia circolare” quali:
elettronica e ICT;
carta e cartone;
plastiche;
tessili.

In particolare, nei settori produttivi elencato qui sopra, verranno finanziati progetti che favoriranno, anche attraverso l’organizzazione in forma di «distretti circolari», una maggiore resilienza e indipendenza del sistema produttivo nazionale, contribuendo, al raggiungimento degli obiettivi di economia circolare, incremento occupazionale e impatto ambientale.

scarica dal portale
portale consulenti download