Covid-19, nuovo tutorial Inail sui test diagnostici

le differenze e le funzioni e utilizzarli in modo corretto 

Covid-19, nuovo tutorial Inail sui test diagnostici

testNel video di circa 4 minuti le informazioni per comprenderne le principali caratteristiche, le differenze e le funzioni e utilizzarli in modo corretto per prevenire e contenere il contagio da Sars-Cov-2

TIPOLOGIE DI TEST DIAGNOSTICI: MOLECOLARI, SIEROLOGICI, ANTIGENICI

Il tutorial illustra in circa 4 minuti la natura dei test diagnostici utilizzati per individuare l'infezione da SARS-CoV-2. 

Lo stile narrativo fonda su un linguaggio semplice, l'impiego di grafica e animazioni accompagnate da testo per dare rilievo ai contenuti audio. 

Viene chiarita la distinzione tra strumenti di tipo diretto, come il tampone molecolare e il tampone antigenico rapido, che valutano la presenza del virus nel campione clinico, e strumenti di tipo indiretto, che rilevano la presenza di anticorpi specifici, indicatori di un'infezione pregressa o in atto, condizione che richiede ulteriore verifica. 

Viene anche specificato che i test antigenici rapidi, a cui si sta facendo molto ricorso in questa seconda fase dell'emergenza pandemica, sono utilizzati con finalità  di screening di massa e prevenzione.

II video si apre con la suddivisione in tre gruppi dei test diagnostici e la classificazione in test di tipo diretto e indiretto, utile a mostrarne la diversa natura e il campo di applicazione. Il tampone molecolare e il tampone antigenico rapido sono di tipo diretto, cioè valutano direttamente la presenza del virus nel campione clinico, mentre il test sierologicico è di tipo indiretto, perché rileva solo la presenza di anticorpi specifici, IgM e IgG prodotti dal nostro sistema immunitario, indicatori di un'infezione pregressa o in atto che necessita, in questo caso, di una conferma tramite tampone molecolare.