Seguici anche su


News: Scarica decreto del fare semplificazioni
(Categoria: Sicurezza)
Inviato da Amministratore
24 giugno 2013


decreto fareLa Camera ha approvato in via definitiva la legge di conversione del decreto legge 21 giugno 2013, n. 69 ("decreto del fare")


decreto fareVedi Legge 9 agosto 2013 n. 98

decreto fareScarica Guida decreto fare

decreto fareSemplificazioni su adempimenti formali in materia di sicurezza sul lavoro

decreto fareCommento Decreto Del Fare ANCE

decreto fareNota illustrativa CISL decreto fare

decreto fareNota CISL LEGGE 9 Agosto 2013 , 98

decreto fareDecreto fare commento Frascheri



DECRETO-LEGGE 21 giugno 2013
, n. 69
Disposizioni urgenti per il rilancio dell'economia. (13G00116) (GU Serie Generale n.144 del 21-6-2013 - Suppl. Ordinario n. 50) note: Entrata in vigore del provvedimento: 22/6/2013


TITOLO II
SEMPLIFICAZIONI
CAPO I
MISURE PER LA SEMPLIFICAZIONE AMMINISTRATIVA
  • Semplificazione di adempimenti formali in materia di lavoro
  • Misure di semplificazione nei cantieri temporanei e mobili
  • Disposizioni in  materia  di  trasmissione  in  via  telematica  del certificato medico di  gravidanza  indicante  la  data  presunta  del parto, del certificato di parto e del certificato di interruzione  di gravidanza
  • Soppressione certificazioni sanitarie
  • Omologazioni delle macchine agricole

 

DECRETO-LEGGE 21 giugno 2013Scarica documento delle modifiche apportate alla sicurezza lavoro

 

decreto del fare pdfScarica decreto del fare ( PDF )

 

abstract

Modelli semplificati per la redazione del piano operativo di sicurezza di cui all'articolo 89, comma 1, lettera h), del piano di sicurezza e di coordinamento di cui all'articolo 100, comma 1, e del fascicolo dell'opera di cui all'articolo 91, comma 1, lettera b), fermi restando i relativi obblighi".

Duvri

Limitatamente ai settori di attività a basso rischio infortunistico di cui all'articolo 29, comma 6-ter, con riferimento all'attività del datore di lavoro committente, un proprio incaricato, in possesso di formazione, esperienza e competenza professionali, tipiche di un preposto, nonché di periodico aggiornamento e di conoscenza diretta dell'ambiente di lavoro, per sovrintendere a tali cooperazione e coordinamento. In caso di redazione del documento esso è allegato al contratto di appalto o di opera e deve essere adeguato in funzione dell'evoluzione dei lavori, servizi e forniture. Dell'individuazione dell'incaricato di cui al primo periodo o della sua sostituzione deve essere data immediata evidenza nel contratto di appalto o di opera. Le disposizioni del presente comma non si applicano ai rischi specifici propri dell'attività delle imprese appaltatrici o dei singoli lavoratori autonomi. Nell'ambito di applicazione del codice di cui al decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, tale documento è redatto, ai fini dell'affidamento del contratto, dal soggetto titolare del potere decisionale e di spesa relativo alla gestione dello specifico appalto". 




Questa news proviene da Portale Consulenti
( http://www.portaleconsulenti.it/news.php?extend.1675 )